MENU
79

Incarichi esterni personale docente

Incarichi retribuiti per il personale docente e ricercatore

Definizioni generali e tipologie incarichi

Con D.R. n. 1204, prot. n. 92656 del 20.11.2014, è stato emanato il Regolamento in materia di incompatibilità e di autorizzazioni ad incarichi retribuiti per il personale docente e ricercatore.

Ai fini del regolamento si intendono:

Incarichi esterni - tutti gli incarichi, anche retribuiti, svolti per conto di soggetti, pubblici o privati, diversi dall’Università di Firenze, in assenza di vincolo di subordinazione
Personale Docente - Professori e ricercatori, anche a tempo determinato dell’Ateneo
Struttura - Dipartimento cui afferisce il personale docente
Committente - soggetto esterno che conferisce l’incarico
Attività di consulenza - prestazione d’opera intellettuale, strettamente personale, resa in qualità di esperto della materia, in totale autonomia rispetto al committente, su un argomento determinato che di norma si conclude con il rilascio di un parere o di uno studio
Attività di referaggio - selezione degli articoli effettuata attraverso una valutazione esperta eseguita da specialisti del settore, per verificarne l’idoneità alla pubblicazione scientifica su riviste specializzate
Attività di valutazione - complesso di azioni finalizzate all’espressione di un giudizio sulle attività o sui risultati della ricerca scientifica
Attività libero-professionali - attività non rientranti nei compiti e doveri d’ufficio, prestate a favore di terzi che presuppongano l’iscrizione ad albi professionali
Lezioni e seminari di carattere occasionale - docenza presso enti pubblici diversi dall’Università di Firenze o enti privati

 

Si richiama l’attenzione all'art. 4 e all'art. 5 del suddetto Regolamento, relativi alle attività non soggette ad autorizzazione e a quelle compatibili previa autorizzazione.

 

Art. 4 - Attività compatibili e non soggette ad autorizzazione
Il personale docente a tempo pieno può svolgere liberamente senza necessità di autorizzazione le seguenti attività, con o senza retribuzione:
a. valutazione e referaggio;
b. partecipazione ad organi, comitati e commissioni di Ateneo;
c. partecipazione a conferenze, convegni e seminari anche in qualità di relatore;
d. lezioni di carattere occasionale non configurabili come corsi o moduli didattici;
e. attività di collaborazione scientifica e di consulenza non riconducibile a esercizio di attività libero professionale;
f. perizie e consulenze tecniche;
g. attività di comunicazione e divulgazione scientifica e culturale, nonché attività pubblicistiche ed editoriali;
h. incarichi relativi ad attività di formazione diretta ai dipendenti della pubblica amministrazione;
i. partecipazione a commissioni di concorso o di esami per i quali la presenza di docenti universitari sia imposta da norme statali;
j. attività di carattere artistico o sportivo, purché non svolte a titolo professionale;
k. incarichi per i quali è previsto solo il rimborso delle spese documentate;
l. incarichi per lo svolgimento dei quali il docente è posto in aspettativa o fuori ruolo;
m. incarichi conferiti dalle organizzazioni sindacali a dipendenti presso le stesse distaccati o in aspettativa non retribuita;
n. esercizio di cariche sociali in società o associazioni controllate o partecipate dall’Ateneo, o che siano emanazione del medesimo, qualora l’incarico sia conferito dall’Ateneo;
o. partecipazione a procedure concorsuali per la docenza universitaria che costituiscono obbligo istituzionale;
p. utilizzazione economica da parte dell’autore o inventore di opere dell’ingegno e di invenzioni industriali.
Le attività di cui alla lettera d), e), f) ed h) devono essere comunicate tempestivamente al Rettore e al Direttore del Dipartimento di appartenenza con l'indicazione della natura, dell'oggetto e della durata dell’incarico, nonché dell’articolazione temporale dell’impegno richiesto.
Per la modulistica si veda la pagina di UniFI alla voce "Comunicazione attività non soggette ad autorizzazione".

 

Art. 5 - Attività compatibili previa autorizzazione
Sono soggetti ad autorizzazione del Rettore:
a. incarichi conferiti per lo svolgimento di funzioni di ricerca e di didattica configurabili come corsi o moduli didattici;
b. compiti istituzionali e gestionali senza vincolo di subordinazione presso Enti pubblici o privati senza scopo di lucro;
c. partecipazioni a commissioni di concorso o di esame, salvo quanto previsto all’art. 4, comma 1, lettere i e q1;
d. partecipazione a concorsi di idee;
e. attività di arbitro o di segretario di arbitrato, fermo quanto disposto dall’art. 61, comma 9, della legge 133/2008;
f. incarico di componente dell'organo di controllo, di organi direttivi ispettivi e di vigilanza di enti e società pubblici e privati;
g. incarico di amministratore indipendente ai sensi dell’articolo 147-ter, comma 4 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998. Nelle società di persone e di capitali con azioni non quotate possono essere autorizzati gli incarichi di amministrazione senza deleghe e non esecutivi, con caratteristiche analoghe alla figura dell’amministratore indipendente, purché previsti nello statuto della società o in altro atto deliberato dagli organi societari.

Non possono in ogni caso essere autorizzate le attività previste dal presente articolo qualora esse comportino:
a. l’instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato con soggetti pubblici o privati;
b. un rilevante impegno con conseguente sensibile sottrazione di energie lavorative tali da pregiudicare l’assolvimento dei compiti istituzionali di didattica, ricerca e gestionali affidati al soggetto richiedente l’autorizzazione;
c. una situazione di conflitto di interessi, anche potenziale, con l’Università degli Studi di Firenze e con le Aziende Sanitarie e Ospedaliere per i professori e ricercatori che svolgono attività assistenziale

Per richiedere l'autorizzazione occorre compilare il modulo accessibile dalla pagina di UniFI alla voce "Autorizzazione incarichi retribuiti".


Procedura

Per gli incarichi di cui all'art. 4 del Regolamento lettere d), e), f), per cui è dovuta solo la comunicazione
è sufficiente inviare una email di comunicazione entro il giorno precedente l'inizio dell’incarico a:
•    incarichi(AT)unifi.it,
•    direttore(AT)disia.unifi.it,
•    in cc ines.rivetti(AT)unifi.it;
nella comunicazione indicare il tipo di attività proposta, il committente, la durata dell’incarico, l'impegno in ore e giorni; non occorre indicare il compenso.

 

Per gli incarichi di cui all'art. 5 del Regolamento (ad esclusione di quelle non autorizzabili)
occorre inviare la richiesta di autorizzazione compilata e firmata in ogni sua parte dal docente e dal committente minimo 30 giorni prima dell’inizio dell’incarico a:
•    incarichi(AT)unifi.it,
•    direttore(AT)disia.unifi.it,
•    in cc ines.rivetti(AT)unifi.it;
Gli incarichi relativi a docenze configurabili come corsi o come moduli di corsi presso altre amministrazioni pubbliche o private, necessitano di autorizzazione del Direttore.
Il Consiglio di Dipartimento dovrà quindi deliberare in merito a tali incarichi.
Al termine del Consiglio il Direttore di Dipartimento esprimerà la propria valutazione sull’incarico proposto, che verrà trasmessa al Rettore.
Il Rettore rilascerà l'autorizzazione, inviata al docente anche tramite email dalla casella di posta del DiSIA. Nel caso in cui il Rettore neghi l’autorizzazione, ne viene data comunicazione anche al Direttore di Dipartimento.


Tempistica
•    Per gli incarichi soggetti ad autorizzazione la richiesta deve essere presentata con congruo anticipo (minimo 30 giorni) rispetto all’inizio dell’incarico;
•    il Consiglio di Dipartimento esprime il proprio parere nella prima seduta utile, eventualmente a ratifica;
•    il Direttore del Dipartimento, entro 15 gg dal ricevimento della richiesta di autorizzazione protocollata dall’amministrazione, rilascia la propria valutazione sull’incarico proposto;
•    il Rettore rilascia o nega l'autorizzazione entro 15 gg dal ricevimento della valutazione del Direttore;
•    l'incarico può iniziare solo successivamente alla data di autorizzazione.

 

Durata
Annualmente può essere svolto fino ad un massimo di 300 ore per incarichi extra impiego.


Referente:
Ines Rivetti


Normativa, regolamenti e materiale utile per incarichi esterni

Qui di seguito è possibile trovare i link per accedere alla normativa inerente alla prestazione di incarichi esterni da parte del personale docente:

Normativa

Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione - L. 6.11.2012, n. 190
Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni - D.Lgs. 14.03.2013, n. 33
Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell'articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 - D.P.R. 16.04.2013, n. 62


Personale su UniFI

Ultimo aggiornamento

30.04.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni